EN
blog-banner-image
Filo di acciaio non legato per molle meccaniche.
  • 01 aprile, 2019
  • News

Norma di riferimento: UNI EN 10270-1 relativa al filo di acciaio non legato, trafilato a freddo patentato con sezione trasversale circolare per la fabbricazione di molle meccaniche per apllicazioni statiche e dinamiche.

Classificazione: la classe del filo per molle utlizzato dipende dal livello di sollecitazione e dalla natura dell'impiego. Quando le molle sono sottoposte  a sollecitazioni statiche o a carico dinamico non frequente, si deve utilizzare un filo di classe (S) per impiego statico. Negli altri casi, con un carico frequentemente o prevalentemente dinamico e quando sono richiesti rapporti di avvolgimento piccoli o un raggio di curvatura accentuato, si deve utilizzare un filo di classe (D) per impiego dinamico. Secondo il livello di sollecitazione, il filo per molle è fabbricato in tre classi di resistenza a trazione: basso, medio e alto.

RESISTENZA A TRAZIONE STATICA DINAMICA

Resistenza a trazione bassa

Resistenza a trazione media

Resistenza a trazione alta

SL

SM

SH

-

DM

DH

Composizione chimica:  la composizione chimica in conformità all'analisi di colata deve essere conforme ai valori limite illustrati nel prospetto. Loscostamento ammesso dell'analisi del prodotto rispetto all'analisi di colata deve essere conforme alla EN 10016-2 e alla EN 10016-4 rispettivamente.

Composizione chimica, % in massa:

CLASSE C * Si Mn** P max. S max. Cu max.
SL, SM, SH 0,35-1,00 0,10-0m30 0,50-1,20 0,035 0,035 0,20
DM, DH 0,45-1,00 0,10-0,30 0,50-1,20 0,020 0,025 0,12
             

* Un intervallo così ampio è concordato per tenere conto dell'intera gamma di dimensioni. Per songole dimensioni l'intervallo del carbonio è sostanzialmente più limitato.

** L'intervallo del contenuto di manganese nel prospetto è ampio per tenere conto delle varie situazioni di lavorazione e dell'ampia gamma di dimensioni. Il contenuto effettivo per ciascuna dimensione deve essere più limitato.

Proprietà meccaniche e requisiti qualitativi dei fili di Classe SM, SH e DH:


clicca qui per vedere la tabella.

 

 

Condividi